La cucina a base di prodotti vegetali,  integrali, biologici
Come alimentarsi in modo sano e gustoso,  salvaguardando allo stesso tempo  la salute e l'ambiente. Per maggiori informazioni sul tipo di cucina proposta vai su Le ragioni di una scelta o seleziona una voce dei menù a destra.


Note: La quantità degli ingredienti si riferisce a un menù tipo per 4 persone. C sta per cucchiaio  - c sta per cucchiaino - g sta per grammo - kg sta per chilogrammo - L sta per Litro - dl sta per decilitro - olio (quando non è specificato altro) sta per "olio extra vergine di oliva" - q.b. sta per "quanto basta".

Smorrebrod veg (panino aperto vegetariano)

    
E-mail Stampa PDF

Smorrebrod veg (panino aperto vegetariano)Ingredienti 
4 fette di pane di segale - 1 barbabietola rossa - 1 carota - 4 ravanelli - 1 piccola cipolla rossa - 2 cetrioli un agrodolce - 1 mazzetto di aneto ed erba cipollina - 1 limone - 2 C di formaggio caprino spalmabile - 1 c di miele - 1 C di spezie miste in grani (pepe nero, semi di coriandolo, cumino) - olio - aceto - sale.

Preparazione
mettere i semi di coriandolo e di pepe nero su un tagliere e schiacciarli con l'aiuto di un mattarello, mescolare queste spezie con i semi di cumino. Con la mandolina affettare sottilmente la barbabietola, mettere in una ciotola e condire con poco olio, sale e qualche goccia di aceto. Affettare allo stesso modo la carota, mettere in una ciotola e condire con sale, miele, poco limone spremuto e poco olio. Tagliare la cipolla ad anelli sottili, con la mandolina affettare anche mezzo limone, i cetriolini e i ravanelli. Spalmare le fette di pane con un leggero strato di formaggio, disporvi sopra le fette di barbabietola marinata, quindi le fettine di carota, di cetrioli, di un ravanello, una fettina di limone su ogni fetta di pane, il tutto secondo il vostro gusto estetico. Infine cospargere con alcuni pezzetti di formaggio, l'aneto e l'erba cipollina tagliati con le forbici, una spolverata del misto di spezie e un filo d'olio. Servite come antipasto o come spuntino.

Rodfrugt suppe (zuppa della terra)

    
E-mail Stampa PDF

Rodfrugt suppe (zuppa della terra)Ingredienti 
1 barbabietola rossa - 2 rape bianche (o rosa) - 2 carote - 1 piccolo cavolo rapa - 1 pastinaca - 1/4 di sedano rapa o 2 coste di sedano - 1 mazzetto di foglie di cavolo riccio (in mancanza cavolo nero) - 1,5 l di brodo vegetale - 2 manciate di lenticchie nere - 1 cipolla - 1 spicchio d'aglio - 1 foglia di alloro - 1 C di foglie di timo - 1 mazzetto di aneto - 2 C d'olio - 1 C di aceto (facoltativo) - noce moscata - sale.

Preparazione
tritare aglio e cipolla, pulire tutte le verdure e tagliare a piccoli pezzi, versare in una casseruola con due cucchiai di olio, il timo e l'alloro, mescolare e soffriggere per qualche minuto, aggiungere l'aceto, fare sfumare a fuoco alto e quindi versare il brodo, le lenticchie e una grattata di noce moscata, portare a bollore, abbassare il fuoco e continuare la cottura fino a quando le verdure saranno tenere, spolverare con l'aneto tagliato con le forbici e una macinata di pepe. Si può servire con gallette di segale.

Cavolo cappuccio alla griglia

    
E-mail Stampa PDF

Cavolo cappuccio alla grigliaIngredienti 
1 piccolo cavolo cappuccio bianco - 30 g di burro (o margarina vegetale o olio) - 1 C di farina - 150 ml di latte (anche vegetale) - 50 g di formaggio stagionato - 1 pizzico di alloro in polvere - sale e pepe.

Preparazione
tagliare in 6 o 8 spicchi il cavolo cappuccio, facendo attenzione di lasciare le foglie attaccate ad una piccola porzione di torsolo. Scaldare una placca per grigliare, arrostire gli spicchi di cavolo su un lato tagliato e dopo qualche minuto sull'altro, regolare di sale. Mettere su un piatto adatto ad andare in forno e conservare al caldo. Mettere in un pentolino il burro (o l'olio o la margarina) con la farina, fare imbiondire e quindi versare il latte tiepido, mescolare per evitare che si formino grumi e quando raggiungerà il bollore versare il formaggio grattugiato, mettere sul fuoco basso e mescolare fino a quando tutto sia ben amalgamato, aggiungere l'alloro in polvere e spegnere prima che prenda il bollore. Versare sul cavolo grigliato tenuto in caldo, insaporire con una macinata di pepe e servire.

Brune kager (biscotti alle spezie)

    
E-mail Stampa PDF

Brune kager  (biscotti alle spezie)Ingredienti 
200 g di farina - 85 g di zucchero semolato di canna - 45 g di melassa o sciroppo di acero - 85 g di burro o margarina vegetale - 30 g di mandorle a lamelle - 1 c di lievito per dolci - 1 c di cannella in polvere - 2 c di zenzero in polvere - 1 c di chiodi di garofano in polvere - 1 pizzico di sale.

Preparazione
mescolare a lungo il burro o la margarina ammorbiditi con lo sciroppo, aggiungere poco per volta lo zucchero. Aggiungere al composto la farina mescolata col lievito, le spezie e il sale, impastare velocemente per non scaldare troppo l'impasto. Fare riposare per 30 minuti a temperatura ambiente, col mattarello tirare l'impasto allo spessore di 2 mm, tagliare tanti quadrati con un coppapasta di cm 4 x 4, spennellare leggermente di acqua, spargere le lamelle di mandorle sulla superficie e fare aderire con leggere pressioni. Disporre i quadrati su una placca da forno leggermente unta e cuocere in forno già caldo a 170° per 15 minuti. Fare raffreddare su una gratella. Se conservati in una scatola di latta possono durare molto a lungo.

Cucina Danese

    
E-mail Stampa PDF

Cucina DaneseAnche la cucina danese può essere inserita nella cosiddetta cucina nordica, quindi con basi comuni a quella dei paesi scandinavi, cioè piuttosto ricca di carboidrati, carne e pesce, per via del clima molto freddo nei mesi invernali, anche se qui non si consuma carne di renna e scarso è l'uso di selvaggina e di montone e in genere i piatti risultano di gusto piuttosto delicato.

Consommè di verza allo zafferano

    
E-mail Stampa PDF

Consommè di verza allo zafferanoIngredienti 
1 verza di media misura - 1 carota - 1 cipolla - 1 porro - ½ c di zafferano - 1 pizzico di paprika - olio e sale q.b.

Preparazione
pulire, lavare le verdure e tagliarle a listarelle (la carota a dadini). Metterle in una teglia oliata, farle insaporire per qualche minuto, aggiungere quattro tazze d’acqua, portare ad ebollizione e far cuocere per circa venti minuti.Tenere da parte alcuni dadini di carota e frullare il resto, amalgamare bene lo zafferano e servire la crema in ciotoline guarnendo con i dadini di carota.

Sformatino di saraceno

    
E-mail Stampa PDF

Sformatino di saracenoIngredienti 
250 g di grano saraceno - ½ cavolo cappuccio - 1 cipolla - 1 spicchio d’aglio - 2 foglie di alloro - 1 rametto di rosmarino - 1 pizzico di peperoncino - 1 pizzico di prezzemolo tritato - olio e sale q.b.

Preparazione
cuocere il grano saraceno con le foglie di alloro, nel frattempo far saltare la cipolla e l’aglio tritati in una teglia oliata, dopo qualche minuto unire il cappuccio tagliato a listarelle e far cuocere per dieci minuti a fiamma vivace. Una volta pronto il saraceno togliere le foglie di alloro, condire con un po’ d’olio, il peperoncino e gli aghi di rosmarino precedentemente tritati. Amalgamare bene il tutto. Oliare quattro stampini e riempirli per tre quarti, passarli in forno o a bagnomaria per dieci minuti, quindi rovesciare uno stampino su ogni singolo piatto e guarnire a piacere con listarelle di cappuccio e prezzemolo tritato o con qualche salsa.

Timballo di batate alla curcuma

    
E-mail Stampa PDF

Timballo di batate alla curcumaIngredienti 
4 batate - 2 spicchi d’aglio - 50 g di pomodori secchi - un pizzico di paprika - 1 C di curcuma - olio e sale q.b.

Preparazione
cuocere le batate a vapore, una volta pronte sbucciarle e schiacciarle bene con una forchetta, unire l’olio, il sale, la paprika, la curcuma, l’aglio schiacciato e i pomodorini secchi spezzettati. Mescolare bene il tutto, oliare una teglia da forno, spalmarvi l’impasto e far gratinare in forno per circa 10-15 minuti.

Dolcetti all’arancia

    
E-mail Stampa PDF

Dolcetti all’aranciaIngredienti 
200 g di pan di spagna in 2 dischi - 200 g di marmellata di arance - 80 g di zucchero a velo integrale - 1 arancia non trattata - 10 g di miele.

Preparazione
lavare e asciugare l’arancia. Ricavare la scorza e tagliarla a striscioline sottili, spremere la polpa e filtrare il succo. Cuocere due minuti le scorzette in abbondante acqua bollente, scolarle e ripetere l’operazione. Poi scolarle e mescolare con il miele in un padellino antiaderente, lasciandole caramellare per tre minuti. In una ciotola amalgamare il succo di arancia con lo zucchero a velo, per ottenere una glassa liscia omogenea. Foderare uno stampo con pellicola da cucina, versare metà glassa all’arancia sul fondo, in uno strato uniforme. Appoggiare un disco di pan di spagna e spalmarlo con la marmellata, sovrapporvi l’altro e distribuirvi la glassa rimasta, livellandola. Fare riposare almeno un’ora anche in frigo. Tagliare il pan di spagna in dischetti o altre forme a piacere. Distribuirvi in superficie le scorzette di arancia caramellate e servire.

Pagina 1 di 48

You are here:

Questo sito utilizza dei cookies per migliorare l'esperienza d'uso. Continuando la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookies. Per approfondire i cookies e come disabilitarli leggi la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information