Corso di Gemmoterapia

    
PDF

gemmoterapia-rSabato 25 febbario e 4 marzo 2017
Relatore: Dino Bortoluzzi
La gemmoterapia è un metodo di cura naturale che utilizza prevalentemente parti di piante allo stato embrionale: gemme, germogli, radichette. Per cercare di avvicinarci a quello che significa l’impiego di gemme e germogli per la salute, bisogna pensare alla primavera e all’arrivo dell’energia innovatrice che questa stagione porta con sé:

Le piante cominciano ad essere pervase da una forza nuova, le gemme s’ingrossano, il mondo vegetale torna a vivere. Impiegare in modo opportuno le gemme equivale a utilizzare l’energia delle piante nel momento di massima potenzialità: la gemma è il concentrato dell’energia vitale degli alberi e degli arbusti.

La gemmoterapia si colloca su un piano diverso dalle altre fitoterapie, perché, a differenza di queste, utilizza prevalentemente sostanze metaboliche non ancora mature per produrre i principi attivi tradizionali. Tuttavia i macerati di gemme sono ricchi di fattori vitali enzimatici e di crescita, di vitamine, proteine, acidi nucleici, ormoni vegetali. Per questo, mentre le varie fitoterapie agiscono a livello funzionale, la gemmo terapia estende il suo raggio d’azione anche nel profondo delle cellule. I vari gemmoderivati prima ancora di essere rimedi specifici per un particolare disturbo, da qualsiasi pianta provengano, sono dei preparati dotati di proprietà depurative e frenanti l’invecchiamento.

I preparati sono molto gradevoli, adatti anche a donne incinte e bambini. Pure per gli animali domestici la gemmoterapia può essere di grande aiuto.

Il corso si svolge in due incontri al sabato mattina dalle 9,30 alle 12,30.

Programma

Sabato 25 febbraio
Generalità sulla gemmo terapia. 
Confronti fra i gemmoderivati e i più importanti fitoderivati: tinture madri, oli essenziali, estratti vari. Tecniche di preparazione dei gemmoderivati.

Sabato 4 marzo
Le piante di base della gemmoterapia.

Gemmoderivati per i principali organi ed apparati.

Relatore: Dino Bortoluzzi: Il relatore è più conosciuto per le ventennali manifestazioni denominate “Andar per erbe … con Dino Bortoluzzi”, ma il suo primo incontro con la Biolca, nel lontano 1986, fu in occasione di una serata proprio sulla gemmoterapia. In quegli anni pochissimi conoscevano questo metodo di cura, del quale Dino s’interessava già dal decennio precedente. Ai giorni nostri sono rare le erboristerie e le farmacie che non tengano i gemmoderivati, ma allora si trattava di una novità, guardata da taluni con sospetto. Lo sviluppo avuto in questi anni dalla gemmoterapia è la chiara dimostrazione che non si trattava di una trovata e l’utilizzo delle cellule staminali ne è l’ulteriore conferma. Questo metodo di cura naturale si è rivelato cosa seria e duratura, alla cui diffusione Dino ha contribuito, sia con l’attività didattica (rivolta a medici, farmacisti, erboristi, naturopati ed appassionati) sia con l’attività di fitopreparazione e di consulenza a qualificati laboratori e importanti centri nazionali.

Quota di partecipazione: per i soci € 50,00. I non soci devono aggiungere la quota associativa di €20,00 che dà diritto a ricevere il mensile Biolcalenda per un anno.
Per informazioni: 049/9101155 (Biolca) o 345 2758337 (Martina) o Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Potrebbe interessarti anche:

» Corso Dolci naturali

Sabato 6 maggio 2017Relatrice: Giancarla BabettoCorso teorico pratico per la preparazione di dolci naturali. I dolci ormai sono diventati un'abitudine nella nostra alimentazione quotidiana. Ma non sempre la bontà di un dolce si accompagna alla sua...
You are here:

Questo sito utilizza dei cookies per migliorare l'esperienza d'uso. Continuando la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookies. Per approfondire i cookies e come disabilitarli leggi la nostra Informativa sui cookies.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information